in ,

Test comparativo: Russell Hobbs Kitchen Machine Creations VS KitchenAid Artisan

russell-hobbs-cucina-macchine-creazioni2

Ricevo regolarmente domande su una scelta di robot. Mi è stato chiesto spesso un articolo su questo argomento, ma non ho mai avuto l’ispirazione per scriverlo. Anche questo articolo mi ha fatto venire voglia di proporvi una guida all’acquisto che potete consultare cliccando qui.

Recentemente, ho ricevuto una proposta da Russell Hobbs che mi offriva l’opportunità di testare il loro nuovo robot per pasticceria: The creazioni di macchine da cucina. Possiedi già KitchenAid Artigiano 5KSM150volevo rifiutare, poi ho chiesto e ho scoperto che era venduto 3 volte meno del mio KitchenAid Artigiano ! Quindi mi sono chiesto se un robot di questo prezzo resistesse al confronto con il benchmark di mercato. Quindi ho offerto loro un articolo comparativo, che hanno accettato!

È quindi un faccia a faccia Russell Hobbs / KitchenAid che vi propongo.

Funzionalità

Il robot da pasticceria, o impastatrice, non è indispensabile in cucina ma è un ottimo aiuto culinario per chi cucina molto e in grandi quantità. Viene fornito di serie con un kit pasticceria che comprende 3 accessori: l’impastatrice, la frusta e la sfoglia.

A questo, puoi aggiungere accessori opzionali per completare l’utilizzo del robot: tritacarne, grattugie, macchina per l’impasto, gelatiera, spremiagrumi… Purtroppo questi accessori sono altrettanto costosi, se non addirittura più costosi, del dispositivo che hai avrebbe acquistato singolarmente.

Il comparativo: Oltre al tradizionale kit pasticceria, il modello Russell Hobbs viene fornito con un frullatore, un accessorio che non è disponibile come opzione su KitchenAid. Quest’ultimo, invece, offre una scelta molto più ampia di accessori opzionali. Torneremo su questo un po’ più tardi.

L’uncino

ganci

L’impastatrice si presenta come un gancio e permette di impastare pasta per pizza, pasta per pane e pasta per pasticceria. È l’utensile ideale per la cottura al forno.

Di solito ci vogliono da 1 a 2 minuti di impasto affinché la palla si formi, quindi altri 1 o 2 minuti per continuare a impastare e renderlo omogeneo. Il robot è quindi un prezioso alleato per fare la pasta velocemente, senza sporcarsi le mani.

Il comparativo: I due accessori sono sostanzialmente equivalenti. Tuttavia, il problema di Creazioni di macchine da cucina ha un rivestimento antiaderente. Non ne ho trovato l’utilizzo durante la prova, soprattutto perché sembra reggere meno bene della semplice verniciatura dell’impastatrice KitchenAid.

Foglia

foglio

La sfoglia sarà utile per realizzare impasti per torte (biscotti, torte, muffin, ecc.), per levigare un impasto (crumble, frollini, ecc.) o incorporare le uova nella pasta choux (di nuovo, è fantastico!). Non appena vorrai fare i pasticcini, questo è l’utensile che dovrai usare.

Il comparativo: Come per l’impastatrice, le due sfoglie sono simili, fatta eccezione per il rivestimento.

La frusta

frusta

Non ve lo presento: certo, permette di montare gli albumi, montare la panna (il mio migliore alleato perché non c’è più nessun problema con la panna che schizza per tutta la cucina!). Insomma, si usa per frustare!

Il comparativo: A differenza dei due accessori precedenti, le fruste sono diverse. Quello di Russell Hobbs è più ingombrante (vedremo più avanti se nella pratica cambia qualcosa) e ha un attacco in plastica come potete vedere nella foto. Il corpo della frusta di KitchenAid, realizzato in acciaio, sembra molto più robusto.

Il frullatore Russell Hobbs Creazioni di macchine da cucina

creazioni-macchine-cucina russell-hobbs10

il creazioni di macchine da cucina offre oltre al kit pasticceria, un frullatore in vetro con una capacità di appena 1,25 L. È più piccolo della media (spesso tra 1,5 e 2 L). La sua capienza permette di preparare zuppe per 2 – 3 persone.

Il suo vantaggio: la sua base è completamente rimovibile, il che rende facile la pulizia delle lame.

Lo posizioniamo sul braccio Creazioni di macchine da cucinabasta rimuovere il coperchio per scoprire l’uscita del frullatore.

russell-hobbs-cucina-macchine-creazioni5

creazioni-macchine-cucina russell-hobbs11 creazioni-macchine-cucina russell-hobbs12

Il confronto con un frullatore standard: E’ un ottimo frullatore: ciotola in vetro, completamente smontabile per la pulizia, pulsante “Pulse”… Due piccoli inconvenienti: la plastica di qualità media e la capienza della ciotola, un po’ stretta.

Tieni anche presente (e su questo torneremo un po ‘più avanti), tutte le uscite del robot ruotano contemporaneamente. Quando vorrai utilizzare il frullatore, dovrai fare attenzione a rimuovere gli accessori posti nella ciotola (se è qui che li conservi, come faccio io). Alla fine fa molto rumore poiché a quello del frullatore si aggiunge il rumore della macchina. Personalmente, e forse perché ci sono abituato, mi piace ascoltare il mio frullatore per scoprire come viene miscelato. Purtroppo qui è impossibile.

Accessori aggiuntivi

Ecco un elenco non esaustivo dei diversi accessori offerti da questi due robot.

Da Russell Hobbs: grattugie, accessori per la pasta, tritatutto.

Da KitchenAid: Macchina per la pasta, accessori per la pasta, spremiagrumi, macinacereali, grattugie varie, tritacarne, imbuto per salsicce, gelatiera, scolapasta per frutta e verdura, apriscatole (70€! comunque!).

La ciotola

creazioni-macchine-cucina russell-hobbs

Questi due robot offrono una ciotola in acciaio inossidabile, con una maniglia per quella di KitchenAid.

La capacità è leggermente diversa: 4,83 l per il KitchenAid e 4,6 l per il Russell Hobbs.

Per fissarli, posizionarli sulla loro base e girare a sinistra per stringere.

Il comparativo: Le ciotole sono di qualità equivalente. La differenza di capacità è irrilevante. L’unica differenza è nella maniglia presente solo sul KitchenAid, che permette di afferrarlo con una mano.

Il movimento planetario

Il movimento planetario è il movimento di riferimento di questi robot su una base. L’accessorio del kit pasticceria gira su se stesso seguendo i lati della ciotola. L’intera superficie della vasca viene così curata dai vari accessori. Ma questo non ti impedisce di dover fermare ogni tanto il robot per rimettere gli ingredienti dalla parete al centro per una preparazione davvero omogenea.

Il comparativo: Nessuna differenza significativa su questo punto tra i due robot.

Il paraspruzzi

creazioni-macchine-cucina russell-hobbs8

Entrambi i marchi offrono un coperchio protettivo con beccuccio. Due marchi, due stili diversi.

Quello di KitchenAid è molto aperto e rientrato in modo da poter essere posizionato direttamente sulla ciotola del robot senza dover sollevare la testa del robot.

Quello di Russell Hobbs è completamente chiuso con una finestra che puoi sollevare per versare i tuoi ingredienti. Per indossarlo bisogna alzare il braccio, possibilmente togliere l’accessorio e agganciarlo a dovere, un po’ a tentoni devo dire, per poter chiudere completamente il braccio.

La mia opinione : Quella del KitchenAid è più pratica da posizionare (si può appoggiare facilmente mentre si cammina) ma un po’ meno efficace. Quella di Russell Hobbs è meno pratica da posizionare (meglio pianificarla prima di iniziare ad avviare la macchina) ma più efficace (nessun rischio di sporcarsi). Detto questo, personalmente non utilizzo mai questo accessorio perché le proiezioni sono piuttosto rare.

Il corpo del robot e la sua stabilità

Il robot Russell Hobbs è realizzato in alluminio con alcune parti in plastica. Quello di KitchenAid è di zinco pressofuso.

Il robot Russell Hobbs essendo più leggero, è dotato di ventose per guadagnare stabilità.

La mia opinione : Il rilascio di KitchenAid un’impressione molto maggiore di robustezza e qualità, grazie al suo peso, aspetto e sensazione. Il Russell Hobbs, sebbene parzialmente in alluminio, sembra più plastica. Le sue ventose compensano efficacemente la sua leggerezza anche se alla massima velocità il corpo si inclina da un lato all’altro.

Il motore: potenza e potenze

Tendiamo a pensare che più un robot è potente, migliori saranno le sue prestazioni. Ma non è così semplice. Non fare affidamento sulla potenza del motore di un robot da cucina, indipendentemente dalla marca. Occorre tenere conto di due caratteristiche essenziali: il tipo di motore e il numero di uscite.

La posizione del blocco motore è molto importante. Può essere posizionato a livello del braccio (la parte che si solleva), si parla di motore a trasmissione diretta come sul KitchenAid, oppure nella base del robot. Parliamo poi di un motore a cinghia, come sui Russell Hobbs.

Che differenza ? Il motore a trasmissione diretta è, come suggerisce il nome, direttamente collegato all’accessorio. La potenza del motore viene quindi sfruttata al massimo. Un motore da 300 W fornirà quasi 300 W di potenza all’accessorio. Per i motori posti alla base del robot, la cinghia che aziona il motore e gli accessori crea una perdita di energia, tra il 10 e il 20%. La potenza richiesta sarà quindi maggiore per questo tipo di robot.

Seconda caratteristica: il numero di uscite.

Il robot Russell Hobbs ha 3 uscite: un’uscita per il frullatore, un’uscita per gli accessori della ciotola e un’uscita finale per accessori aggiuntivi (grattugie, tritatutto, ecc.). Quando si accende il robot, il suo motore aziona tutte e 3 le uscite contemporaneamente. Ci vuole quindi molta più potenza per far funzionare tutto mantenendo una buona potenza per ciascuno di essi. Questo quindi divide la potenza del motore per ciascuna uscita per 3.

Sul robot KitchenAid il numero di uscite è 2: una per gli accessori della ciotola e una per gli accessori aggiuntivi.

Per quanto riguarda la potenza dei nostri due robot: 800 W per Russell Hobbs e 300 W per KitchenAid. Vedremo durante il video test se questi 500 W aggiuntivi saranno utili.

Il selettore delle marce e il dispositivo di sblocco del braccio

russell-hobbs-cucina-macchine-creazioni3

kitchenaid-artisan3

Il variatore di velocità Creazioni di macchine da cucina si presenta sotto forma di una ruota di plastica. Offre la funzione polso per il frullatore + 10 velocità (da 1 a 10). Quella del KitchenAid si presenta come una leva dentellata in metallo con 6 velocità che vanno da 1 a 10.

Per quanto riguarda il dispositivo di sblocco del braccio, i sistemi sono altrettanto diversi. Quello di Russell Hobbs è un piccolo manico di plastica da girare. Il braccio sembra dotato di una molla che lo apre automaticamente. Per il KitchenAid, devi far scorrere una leva di metallo caricata a molla e sollevare il braccio allo stesso tempo. Quindi abbiamo bisogno di entrambe le mani.

Mi chiedevo quali fossero le reali velocità minima e massima dei due robot. Per fare i miei calcoli, ho fatto funzionare i due robot a vuoto, senza accessori. Ho filmato per 1 minuto e poi ho contato dal video, sono passato al rallentatore. Ecco il mio conteggio.

Per Russell Hobbs:

  • Velocità 1: 50 giri/min.
  • Velocità 10: 190 giri/min.

Per KitchenAid:

  • Velocità 1: 70 giri/min.
  • Velocità 10: 230 giri/min.

Il Russell Hobbs è quindi più lento a tutte le velocità.

La mia opinione : Il selettore di Russell Hobbs è più comodo e preciso (al KitchenAid a volte mancano alcune marce intermedie quando uso il foil). Ma, ancora una volta, sembra meno solido rispetto alla plastica. Il suo dispositivo di sblocco del braccio sembra invece più fragile ma più facile da aprire grazie alla sua molla. Per quanto riguarda le velocità misurate, vedremo durante il video test se questo ha un impatto sulla nostra panna montata.

Il rumore

Il rumore è un criterio molto soggettivo. Tuttavia, quello del KitchenAid è secondo me più piacevole e meno aggressivo di quello del suo concorrente. Quando i due robot vengono messi al massimo contemporaneamente, è il Creazioni di macchine da cucina sentiamo di più. Questo è in definitiva normale poiché l’uscita del frullatore porta ulteriore rumore.

La mia opinione : Un rumore piuttosto acuto sul KitchenAid, un rumore più basso sul Russell Hobbs. I due robot rimangono entrambi rumorosi a prescindere. Sicuramente non troverai molto meno rumoroso altrove.

La prova in cucina

Passiamo alla fase pratica mettendo alla prova questi due robot.

Prova 1: stabilità

Vedrai nel video qui sotto, i due robot fianco a fianco che girano a vuoto alla loro massima velocità. Il KitchenAid è molto più stabile e non si muove dal piano di lavoro, cosa che non accade con il robot Russell Hobbs. (Si noti inoltre che il mio piano di lavoro non è fisso – nessuna cucina attrezzata – e si muove secondo i robot).

Test 2: il pasticcio

Per questa seconda prova ho deciso di impastare un impasto di pane fatto con 1 kg di farina T65. Questo è il limite che si può raggiungere su questo tipo di macchina. L’impasto è stato prima pre-impastato da Russell Hobbs. Il mio test prevede di prendere la palla di impasto risultante e di impastarla alternativamente nel KitchenAid e nel Russell Hobbs.

Ecco il video del risultato di questo test:

Conclusione: notiamo rapidamente una differenza nell’impasto. Mentre il kitchenAid recupera tutto l’impasto dalla sua ciotola (impasto che trabocca un po’ sull’impastatrice, peraltro), sul robot Russell Hobbs il gancio non riesce ad appendere l’impasto fino in fondo e quindi lascia una parte di l’impasto senza impastare. Tieni presente che sul robot Russell Hobbs il motore a volte rallenta, ma questo è del tutto normale poiché è dotato di un sistema di protezione che ne impedisce il surriscaldamento.

Per quanto riguarda la differenza di potenza di 500 W tra questi due robot, possiamo concludere che questi dati alla fine hanno poco valore come criterio di acquisto.

Prova 3: la frusta

Ora tocca alla frusta superare la prova. È piuttosto una prova di velocità poiché questo utensile viene generalmente utilizzato alla massima velocità sia per gli albumi che per la panna montata. Questo è l’ultimo che ho fatto.

Ecco il video risultato:

Conclusione: hai visto che il creazioni di macchine da cucina impiega il doppio del tempo per montare la panna nella panna montata per due motivi: il robot da cucina gira più lentamente e la frusta non assorbe tutta la panna. Questo dimostra che non c’è bisogno di offrire più potenza, se manca l’essenziale: l’efficienza.

Il prezzo

Devi sicuramente sospettare che tutte le differenze che ho menzionato tra queste due macchine avranno un impatto sul prezzo. Il KitchenAid Artigiano è costoso e non facilmente alla portata di tutti. A seconda del colore, il prezzo varia tra 450€ e 650€.

il creazioni di macchine da cucina è uno dei robot più economici sul mercato. Lo troverete ad un prezzo di 179€ su Amazon (in particolare). Certo è che il rapporto qualità/prezzo è indubbiamente interessante. Quello che gli chiediamo è di fare il suo lavoro e lui lo fa.

La mia opinione : Nonostante un aspetto meno robusto, penso possa soddisfare budget più piccoli o pasticceri in erba. Ovviamente, non ho abbastanza prospettiva per sapere se questo robot regge nel tempo.

Garanzie

5 anni per KitchenAid e 2 anni per Russell Hobbs.

Conclusione

Stiamo arrivando alla fine di questo test comparativo. Lo scopo di questo articolo era scoprire se un robot da meno di 200€ potesse reggere il confronto con il famoso e imprescindibile KitchenAid Artigiano. Anche prima di superare i test, il prezzo del Russell Hobbs presupponeva qualità ed efficienza inferiori. Tuttavia, sono piacevolmente sorpreso dal confronto. Dimostra che non è necessario acquistare il Rolls Royes robot pasticceria per divertirsi a fare pane, torte e creme. È sicuramente un po’ meno pratico, un po’ più lento, un po’ meno robusto ma resta efficiente ed efficace. Resta da vedere se manterrà le sue qualità nel tempo, perché è il tipo di robot che vogliamo mantenere per tutta la vita.

What do you think?

Written by alduomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Canistrelli (biscotti corsi) –

Caffè freddo gourmet –