in ,

Piccole creme alla vaniglia

crema-vaniglia2

Ho preparato queste piccole creme per la cena della festa della mamma. Facevano parte di un trio di dolci e sono stati particolarmente apprezzati. Sono fondenti, cremosi e ricchi di vaniglia. Vi consiglio di assaggiare le creme 24 ore dopo averle cotte. È qui che il sapore della vaniglia traspare di più.

Questa ricetta è ispirata alla ricetta della crème brûlée. È un po’ lo stesso principio con la cottura a bagnomaria.

crema-vaniglia8 crema-vaniglia4 crema-vaniglia3

Per 4 persone:

  • 20 cl di latte (intero o parzialmente scremato)
  • 20 cl di panna liquida intera
  • 4 tuorli d’uovo
  • 2 baccelli di vaniglia
  • 50 g di zucchero semolato

crema-vaniglia

1- Versare il latte e la panna in una casseruola e aggiungere i semi dei baccelli di vaniglia e i baccelli.

2- Scaldare a fuoco basso.

3- Nel frattempo, sbatti insieme i tuorli e lo zucchero fino a quando il composto non diventa chiaro e spumoso.

4- Togliere i baccelli di vaniglia e versare il latte caldo sul composto di uova/zucchero. Sbattere a filo il latte per evitare di cuocere le uova.

5- Versare questo preparato negli stampini.

6- Adagiateli in una pirofila e versate l’acqua a metà degli stampini.

7- Preriscaldate il forno a 160°C e infornate per 35-40 minuti. Le creme dovrebbero essere messe sopra ma ancora un po’ traballanti.

8- Lasciateli raffreddare prima di conservarli per 24 ore in frigorifero. Ricordarsi di mettere una pellicola trasparente su ogni pirofila.

crema-vaniglia6

What do you think?

Written by alduomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

    Frittelle di cocco e ananas essiccate

    Frittelle di banana/nocciola, salsa al caramello