in , ,

Piccole baguette con olio d’oliva, aglio e limone (+ concorso)

La competizione è finita ei vincitori sono: Masse, Fella, NAlex, Natacha e Ranawelle.

Aglio, limone e olio, che bel tris per il pane! Quindi, ho integrato questi aromi all’interno dell’impasto. Si tratta di piccole baguette da presentare come aperitivo con il prosciutto ad esempio, o semplicemente tostate e da sgranocchiare al naturale, come spago.

L’aggiunta di olio d’oliva nell’impasto dona una consistenza diversa al pane, leggermente brioche. Una delizia!

Ho creato questa ricetta in collaborazione con il marchio di olio d’oliva Gallo*. È un marchio portoghese che esiste dal 1919. Il suo creatore voleva fare dell’olio d’oliva un prodotto gastronomico, attraverso i suoi sapori e le sue qualità eccezionali. Inoltre, la particolarità di questa gamma è quella di offrire un’intera gamma di oli extravergini presentati dall’intensità dei sapori. Questi oli sono nuovi di zecca in Francia e meritano davvero di essere conosciuti. Per ogni olio, il suo utilizzo.

Innanzitutto c’è l’olio Gallo Doux dal sapore delicato per fare dolci, condire insalate, pasta, zuppe. È l’olio che va dappertutto che accompagna senza mascherare i sapori degli altri ingredienti.

C’è anche il classico olio Gallo dal sapore medio. Il suo sapore è leggermente più pronunciato.

E infine c’è l’olio Gallo Réserve dai sapori robusti per dare carattere a carpacci, marinate… È quest’ultimo che ho usato per le mie baguette per sentirne davvero il bel sapore.

Aver ricevuto le 3 bottiglie mi ha permesso di assaggiarle ognuna e di capire queste differenze di potenza. È davvero interessante! E se anche tu vorresti scoprire questi oli, puoi provare a vincere questo set di 3 oli un po’ più avanti nell’articolo.

Concorso

La competizione è finita ei vincitori sono: Masse, Fella, NAlex, Natacha e Ranawelle.

Gallo è così gentile da offrire a 5 di voi questo set di 3 bottiglie!

Partecipare, rispondi alla seguente domanda in commento : Quanti premi ha vinto il marchio Gallo nel 2017 in Europa?

Troverai la risposta frugando nel sito di Gallo.

Attenzionele spedizioni possono essere effettuate solo in Francia metropolitana.

Il concorso termina l’8 dicembre 2017 alle 12:00.

Trarrò 5 nomi dalle risposte corrette.

Per 2 bacchette:

  • 250 g di farina T65
  • 5 cl di olio d’oliva Gallo Riserva*
  • 10 cl di acqua
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • La scorza di un limone
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 bustina di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di sale

Nella macchina del pane

1- Versare nella ciotola l’acqua, l’olio, il succo di limone e il sale.

2- Aggiungere sopra la farina, il lievito, l’aglio tritato e la scorza di limone.

3- Avviare il programma “impasto”.

4- Quindi vai alla fase di modellatura.

Con un mixer o a mano

1- Versate nella ciotola del vostro robot da cucina (o in un’insalatiera): la farina mescolata con il lievito, l’aglio tritato, la scorza di limone, l’olio, il succo di limone, l’acqua e il sale.

2- Iniziare a impastare la velocità 1. Quando inizia a formarsi una palla, passare alla velocità 2 e impastare per 5-6 min.

3- Togliete l’impastatrice, mettete un canovaccio sulla ciotola e lasciate lievitare per 2 ore a temperatura ambiente. Procedi con la fase di modellatura.

Modellare

1- Dividere l’impasto in due.

2- Fare due baguette piccole e sottili.

3- Adagiateli su una teglia foderata di carta da forno.

4- Eseguire alcuni tagli con una lama. Irrorare con olio d’oliva.

5- Coprite con un canovaccio, il tempo di preriscaldare il forno a 200°C con un recipiente pieno d’acqua (leccarda o pirofila) per fare un forno a vapore (a meno che il vostro forno non sia a gas).

6- Cuocere per circa 20 minuti. Il pane deve essere dorato.

7- Lasciar raffreddare su una gratella.

* Questo articolo è stato realizzato in collaborazione con il mio partner Gallo.

What do you think?

Written by alduomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

    Torta rustica al rabarbaro

    Crostatine di pasta sfoglia con composta di rabarbaro e fragole gariguette