in , , ,

Padroneggiare il caramello: cottura e decorazioni

Il caramello fa paura e non sempre osiamo iniziare. Tuttavia, è davvero facile riuscirci e realizzare delle decorazioni per gelati, tronchetti e altre torte.

Vi propongo in questo articolo di scoprire come fare il caramello, come conservarlo e come realizzare facilmente delle decorazioni.

Cucinare caramello e idee ricevute

Ci sono due idee sbagliate che vorrei rettificare:

  • Devi aggiungere acqua per sciogliere il caramello. È sbagliato. Naturalmente è possibile mettere un po’ d’acqua nello zucchero, ma questo non avrà altro effetto che ritardare la cottura dello zucchero. L’acqua dovrà prima evaporare e poi lasciare che lo zucchero si trasformi in caramello. Non è quindi necessario aggiungere acqua.
  • Devi usare zollette di zucchero. È sbagliato. È più facile sciogliere lo zucchero quando è in polvere piuttosto che grumoso. In genere, le persone che usano lo zucchero a velo aggiungono anche un po’ d’acqua, che alla fine lo dissolverà. Da qui l’associazione di queste due idee ricevute.

Per fare il caramello, tutto ciò che serve è Zucchero granulare o zucchero di canna. Lo zucchero di canna è un po’ più difficile da lavorare perché il suo colore ambrato a volte è fuorviante. Dà un caramello molto scuro che fa pensare che sia bruciato.

il scelta della padella è importante. Ne ho due tipi: acciaio inossidabile e teflon. Noto una grande differenza tra questi due soggetti. Con la casseruola in teflon il calore si diffonde meglio, il caramello si scioglie in modo uniforme. Con le mie pentole in acciaio inox lo zucchero si scioglierà in modo casuale: da un lato è pronto e dall’altro lo zucchero non si è mosso. Queste padelle mi rendono un po’ più difficile.

Preferire padelle dal fondo spesso per evitare di vedere lo zucchero bruciare velocemente.

Quando mettete il fuoco sotto il tegame, non andate altrove e osservate attentamente lo scioglimento dello zucchero. il il calore dovrebbe essere medio.

Non confondere mentre si scioglie altrimenti rischi di sgranarlo. Si formeranno grumi di zucchero che non riusciranno più a sciogliersi. Tuttavia, puoi scuotere la padella per uniformare lo zucchero. Non appena si sarà completamente sciolto potete mescolare per omogeneizzare il caramello. Si tratta quindi di interromperne la cottura. Può assumere un colore dorato, ruggine o ambrato. Più diventa scuro, più diventa amaro e forte.

fare dei cerchi

Questi cerchi sono facilmente realizzabili su un foglio di pergamena o carta siliconata. Sulla stessa tecnica, puoi variare le forme.

Per circa 12 cerchi, contare 75 g di zucchero a velo.

1- Sciogliere lo zucchero in un caramello.

2- Durante questo tempo, preparate la carta da forno su un piano di lavoro.

3- Appena il caramello è pronto, prendi un cucchiaio e versa il caramello a filo, ad un’altezza di circa 10 cm, facendo dei cerchi. Se il caramello diventa difficile da lavorare, inizia a indurirsi: rimetterlo sul fuoco.

4- Lasciar raffreddare completamente.

5- Per toglierli, ecco un piccolo trucco: posizionate la carta sul bordo del piano di lavoro e fatela scivolare nel vuoto. Metti la mano vicino a prenderli. Si staccano da soli e non è probabile che si rompano.

fare una cupola

Le cupole sono realizzate allo stesso modo dei cerchi, ma in questo caso utilizzerete stampi a semicerchio capovolti. Se non ne hai uno, puoi usare un mestolo. Il completamento richiederà più tempo.

Per circa 12 cupole, contare 75 g di zucchero a velo.

1- Sciogliere lo zucchero in un caramello.

2- Nel frattempo, preparate lo stampo a semicerchio, appiattito.

3- Non appena il caramello è pronto, prendi un cucchiaio e versa il caramello a filo. Crea cerchi o una griglia. Se il caramello diventa difficile da lavorare, inizia a indurirsi: rimetterlo sul fuoco.

4- Lasciare raffreddare completamente, si staccano da sole.

Puoi metterli in coppia per intrappolare una pallina di gelato, ad esempio.

fare i capelli d’angelo

I capelli d’angelo sono perfetti per decorare una torta da festa.

1- Prepara per terra, davanti al tuo piano di lavoro, alcuni fogli di giornale.

2- Sul piano di lavoro fate sporgere due baguette trattenute da piatti o pirottini.

3- Sciogliere lo zucchero in un caramello. Aspetta che si addensi leggermente prima di immergerci una frusta e scuoterla come un pendolo sopra le bacchette. I fili si formeranno a poco a poco.

4- Immergere regolarmente la frusta nel caramello. E ricominciare.

5- Se il caramello diventa troppo denso, rimetterlo sul fuoco.

6- Quindi raccogli i capelli d’angelo.

Conservazione delle decorazioni al caramello.

Il caramello non sopporta l’umidità, ecco cosa lo fa sciogliere. Si sconsiglia quindi di conservarlo in frigorifero. Preferisci invece la conservazione in una scatola di ferro a temperatura ambiente in una stanza piuttosto asciutta.

Le decorazioni, una volta realizzate, si conservano molto bene per 24-48 ore. Successivamente, il caramello inizia a trasudare. Quindi non prepararli troppo in anticipo.

E per un caramello che non indurisce raffreddandosi?

Hai la scelta tra:

Il mio caramello è granuloso, cosa devo fare?

Prendete una forchetta e schiacciate i pezzi formati in modo da poterli sciogliere con il resto del caramello. E per quelli che non puoi schiacciare, rimuovili semplicemente.

Come si pulisce una padella piena di caramello indurito?

La soluzione migliore è riempire la pentola d’acqua e portare a bollore. L’acqua scioglierà il caramello e non avrete problemi a pulirlo. Altrimenti, puoi immergerti, ma ci vuole un po’ più di tempo.

What do you think?

Written by alduomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Marmellata di kiwi –

Marmellata di ananas –