in

Il torchio per biscotti in prova

Oggi non vi propongo delle ricette ma la prova di un prodotto: una pressa per biscotti e churros. Ho visto spesso questo tipo di dispositivo nei negozi ma non sapevo cosa aspettarmi.

Appena ricevuto, subito provato!

Il prodotto

La pressa per biscotti sembra una specie di pistola articolata in cui metti l’impasto per biscotti. Con un sistema a leva, la pasta viene espulsa dalla pistola attraverso un manicotto per ottenere la forma desiderata.

Con la pressa riceverai 20 ugelli che ti daranno la possibilità di fare vari biscotti, oltre a 4 punte di pistola che ti permetteranno di fare churros, patate duchesse o decorazioni per torte.

La prima cosa da sapere è che vi serve un impasto per biscotti che non sia né troppo duro né troppo liquido. Deve essere flessibile in modo da poter essere estratto e modellato facilmente. Ho scelto di utilizzare la ricetta per le zampe del mio gatto che si prestava molto bene a questo utensile.

Hai anche la possibilità di scegliere 2 spessori di biscotti, per la mia prova ho preso il più spesso.

Per 18 biscotti:

  • 100 g di farina
  • 60 g di burro ammorbidito
  • 40 g di zucchero a velo
  • 1 cucchiaio di acqua

1- Lavorare insieme il burro e lo zucchero a velo fino ad ottenere un composto omogeneo.

2- Versare la farina e l’acqua, quindi lavorarla a mano fino a formare una palla.

3- Versare la pasta nella pistola. Scegli la punta che desideri, premi la leva fino a quando l’impasto non arriva alla fine della tua presa.

4- Posizionare la pistola completamente su un piano di cottura, premere la maniglia, quindi rimuovere la pistola. Vedrai apparire il tuo cookie.

5- Cuocete i biscotti a 180°C per 10-12 minuti a seconda della loro grandezza.

La mia opinione

Sono completamente d’accordo con questo prodotto, lo trovo molto divertente. All’ora del tè, questo tipo di cupcake è una sensazione! Per una prima prova sono soddisfatto del risultato e del suo utilizzo, soprattutto perché per la mia prova ho cambiato le punte per ogni torta. Non vedo l’ora di sperimentare con uno spessore più sottile e utilizzare le punte churro.

Non ho utilizzato tutte le punte perché alcune non si prestavano necessariamente alla consistenza del mio impasto.

What do you think?

Written by alduomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

    Crumble di merluzzo con noci e formaggio Cantal, fonduta di porri dolce/salata

    Zucchine ripiene di quinoa, verdure e prosciutto di parma