in ,

Crostata “nocciola” con cioccolato fondente, crème caramel e pinoli caramellati

È stato con una voglia di cioccolato e caramello che sono andato in cucina a creare questa torta.

Non è né complicato né troppo lungo da fare, soprattutto quando si tratta di fare una torta grande.

Ecco di cosa è fatta questa torta:

– Una frolla molto frolla alle nocciole

– Un sottile strato di crème caramel con fleur de sel

– Una crema al cioccolato fondente fondente

– Chips di caramello e pinoli caramellati

Abbiamo trovato questa torta buonissima perché poco dolce, quindi non disgustosa, e ricca di sapori e consistenze: croccante, fondente, scorrevole, frolla…

Un piccolo consiglio di degustazione, tirate fuori la crostata 10 minuti prima di assaggiarla, i sapori del cioccolato saranno ancora più decuplicati. Le fredde “anestesie” sono il gusto.

Per 10 tartellette da 10/12 cm o 1 crostata da 26 cm:

Pasta frolla alle nocciole

  • 175 g di farina
  • 45 g di mandorle tritate
  • 50 g di nocciole intere
  • 30 g di zucchero a velo
  • 125 g di burro a dadini
  • 1 uovo

Crema al caramello

  • 100 g di zucchero
  • 10cl di panna liquida
  • 4 pizzichi di sefiore

crema al cioccolato

  • 20 cl di latte
  • 60 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 200 g di cioccolato fondente a 64%
  • 2 cucchiai di cacao Van Houten

Pinoli caramellati e chips di caramello

  • 60 g di zucchero
  • 35 g di pinoli

Pasta frolla alle nocciole

1- Mettere le nocciole nel frullatore per ridurle in polvere.

2- Mescolare la farina, lo zucchero a velo e le polveri di mandorle e nocciole.

3- Aggiungere il burro e carteggiare tra le mani fino ad ottenere una polvere. Formare una fontana e versare l’uovo. Amalgamare e unire il tutto. Non esitate a metterci le mani sopra. Formate una palla, coprite con pellicola e mettete in frigo per 1 ora.

4- Stendete l’impasto su un piano di lavoro infarinato.

5- Fai 10 cerchi delle dimensioni dei tuoi stampi per tortine e foderali (cioè riempi gli stampini con la pasta).

6- Lasciar riposare in frigorifero (l’impasto deve rassodare per evitare che si restringa durante la cottura) mentre preriscaldate il forno a 180°C.

7- Cuoceteli per 15 minuti: il loro colore dovrà essere dorato.

8- Sformare e lasciar raffreddare su una gratella.

Creme caramel

1- Sciogliere lo zucchero in una casseruola a fuoco basso per ottenere un caramello ambrato.

2- Versare a filo la panna liquida mescolando.

3- Lasciate sobbollire per qualche minuto a seconda della consistenza che volete.

4- Lasciare raffreddare poi aggiungere il fleur de sel. Mescolare.

5- Versate il crème caramel sul fondo delle tartellette e lasciate raffreddare completamente in frigorifero.

crema al cioccolato

1- Portare a bollore in una casseruola il latte, lo zucchero e il burro tagliato a dadini, mescolando di tanto in tanto.

2- Togliere dal fuoco, aggiungere il cioccolato a pezzetti e il cacao in polvere. Lasciate riposare un attimo fino a quando il cioccolato non si sarà sciolto, poi frullate per amalgamare il tutto.

3- Lasciare raffreddare (ma non raffreddare in modo che sia ancora liquido) e versare sopra il crème caramel delicatamente.

4- Lasciate riposare le tartellette in frigorifero per qualche ora, fino a quando la crema non si rapprende.

Pinoli caramellati e chips di caramello

1- Sciogliere lo zucchero in una casseruola a fuoco basso per ottenere un caramello ambrato.

2- Versare un po’ di questo caramello su un foglio di silicone o carta da forno (circa 1 cucchiaio).

3- Versare i pinoli nella padella con il caramello rimasto. Quindi rilascia sullo stesso foglio.

4- Lasciare raffreddare e poi rompere grossolanamente il caramello. Da un lato avrete i pinoli caramellati, dall’altro le chips di caramello.

5- Disporre armoniosamente sulle tortine e servire.

What do you think?

Written by alduomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Cuore bianco di San Valentino –

Dacquoise alla nocciola, gelatina di lamponi e mousse di litchi