in

Cinghiale saltato con cognac e senape

cinghiale

Il cinghiale sul mio blog, deve davvero sorprenderti! 🙂 È stata l’interprofessione InterProchasse* (un gruppo di professionisti del settore venatorio) che mi ha offerto l’opportunità di scoprire e realizzare ricette intorno alla selvaggina. Ho due ricette per te, questa e una che arriverà per le festività natalizie con un germano reale.

Si pensa erroneamente che il cinghiale sia difficile da trovare, infatti niente potrebbe essere più semplice, basta ordinarlo al tuo macellaio! E con il taglio giusto, il cinghiale non ci metterà più a cuocere di un bourguignon di manzo!

La carne viene spesso marinata: da un lato per intenerirla e dall’altro per insaporire ovviamente. In genere viene marinato con vino rosso che dona un gusto piuttosto deciso alla selvaggina ed è questo che può inquietare. Ma con vino bianco e cognac il gusto è più dolce e il cinghiale meno forte. E siccome va bene, ho preparato una salsa di senape vecchio stile. Vedrai, è diverso dall’idea che potresti avere del cinghiale.

Sarei interessato a sapere se cucini spesso selvaggina, cinghiale o altro?

salto-cinghiale2 salto-cinghiale3 salto-cinghiale4

Per 6 persone:

  • 1 kg di cinghiale saltato
  • 1 cucchiaio di farina
  • 20cl cognac
  • 20 cl di vino bianco
  • 6 carote medie
  • 6 patate piccole
  • 3 cucchiai di senape vecchio stile
  • 20 cl di panna liquida
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 foglie di alloro e 2 rametti di timo
  • Prezzemolo
  • Sale pepe

salto-cinghiale8

1- Il giorno prima versate i pezzi di carne in un piatto e bagnate con cognac e vino bianco. Sale pepe.

2- Coprite con pellicola e mettete in frigo per 12 ore.

3- Il giorno dopo mondate e affettate la cipolla.

4- Sbucciare e tritare l’aglio sgranato.

5- Scolare la carne (tenere la marinata) e asciugarla con carta assorbente.

6- Scaldare una casseruola e far rosolare la carne a fuoco vivo.

7- Abbassare la fiamma e aggiungere l’aglio e la cipolla. Friggere per qualche minuto poi spolverizzare di farina. Mescolare.

8- Sbucciate le carote e tagliatele a fettine.

9- Sbucciate le patate e tagliatele a metà.

10- Versare la marinata, aggiungere le foglie di alloro e il timo, salare ancora leggermente.

11- Aggiungere le carote e coprire.

12- Cuocere per 1 ora e 30 minuti.

13- Dopo un’ora di cottura, togliere la carne e scolare la salsa.

14- Rimettete in padella la salsa filtrata, versatevi la panna liquida e la senape e mescolate.

15- Rimettete la carne e cuocete altri 30-40 minuti, il tempo per cuocere le patate.

16- Servire il cinghiale saltato cosparso di prezzemolo.

salto-cinghiale9

* Questo articolo è stato prodotto in collaborazione con il mio partner InterProChasse.

What do you think?

Written by alduomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

    Pollo arrosto con prugne (prugne mirabelle, prugne e prugne rosse)

    Test della centrifuga (S̩verin, Russell Hobbs, Magimix) РParte 1