in ,

Chouquette al cioccolato –

Una mattina, quando mi alzo, mi accorgo di aver dimenticato di fare il pane la sera prima. Soluzione di emergenza: scongelare una torta e fare chouquettes. Ma per cambiare, ho voluto sostituire parte della farina con il cacao in polvere. Dà chouquettes con il buon gusto del cioccolato, è troppo buono…

Potete vedere la ricetta della pasta choux in un’immagine cliccando qui.

Ci sono alcune regole da seguire per ottenere delle belle bignè ben gonfie:

– Asciugare bene l’impasto dopo aver aggiunto la farina: l’impasto deve staccarsi dalle pareti della teglia.

– Aggiungere le uova una ad una. Incorporate sempre bene l’uovo prima di aggiungere il successivo.

– È importante mescolare energicamente l’impasto con l’uovo per incorporare l’aria. Questo è ciò che darà dei bignè ben soffiati una volta cotti.

– Non aprire mai la porta del forno durante la cottura.

– Non rosolare con il tuorlo d’uovo, può impedire la lievitazione del cavolo cappuccio. Preferisci il latte se lo desideri. Personalmente non li doro.

Per 15 boccate:

  • 30 g di burro
  • 12,5 cl di acqua
  • 50 g di farina
  • 12 g di cacao in polvere (tipo di poulain 1848)
  • 2 uova
  • Zucchero granulare

1- Portare a bollore l’acqua e il burro.

2- Togliere dal fuoco e aggiungere la farina mescolata con il cacao tutto in una volta. Mescolate con un cucchiaio di legno fino a quando l’acqua non sarà assorbita e rimettete a fuoco basso.

3- Mescolate continuamente fino a quando l’impasto non si sarà asciugato (forma una palla che si stacca dai lati della teglia).

4- Versate l’impasto in una ciotola e fate raffreddare. Quindi aggiungere il primo uovo. Mescolare fino a quando non sarà completamente incorporato nella pastella. Se avete un robot usate la sfoglia, che è estremamente pratica per impastare.

5- Aggiungere il secondo uovo e mescolare fino a completo assorbimento.

6- Con una sac à poche da 10 mm, formate una palla con l’impasto, tenendone uno per uno spazio minimo perché il cavolo cappuccio si gonfi.

7- Aggiungere lo zucchero semolato.

8- Cuocere a 180°C per 25 minuti, a fuoco rotante. Quando saranno ben dorati, spegnete il forno e fate raffreddare così i bignè, con lo sportello leggermente socchiuso (posizionate ad esempio un cucchiaio di legno).

What do you think?

Written by alduomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Verrine di torta di semola su letto di pere, salsa al caramello e pan di zenzero

Torta di semola rovesciata con coulis di pere, ribes nero e pan di zenzero